L’amore NON è un Sentimento.

L’amore NON è un sentimento…. eh si… l’amore è una scelta, una decisione.
Qualcosa di così grande e profondo che non può essere confinato in un sentimento che inizia e poi finisce.

 

L’amore, questo bellissimo sentimento che tutti proviamo nella vita, e che sembra essere alla portata di tutti.

Ma è davvero alla portata di tutti?
credi davvero di essere stato amato?
credi davvero che l’amore sia ciò che hai dato e che hai ricevuto?

Ma cos’è l’amore?

Hai mai pensato sotto questo punto di vista?

Di solito le persone che si innamorano di qualcuno, iniziano a sentirsi emozionate,
gli trema la voce,
sentono caldo quando la vedono,
la pensano in continuazione,
vogliono passare il loro tempo con quella persona.
Una volta iniziata questa fase, inizia la relazione e si inizia a conoscersi veramente.
Si esce con o senza amici oppure si sta a casa a guardare un film, si conoscono interessi, gusti, difetti, pregi.
Tutto sembra perfetto.
Dopo un po però, si raggiunge una fase di stasi, dove l’emozione iniziale finisce e quindi si inizia a considerare quella persona sotto altri punti di vista, non più dettati dall’emozione, ma dalla consapevolezza.

Ed è proprio in questa fase che si sceglie….
quando le farfalle nello stomaco passano, quando non vedi più quella persona sempre perfetta, profumata, impeccabile.
Quando non vedrai più solo i sorrisi ma anche i musi lunghi.
Quando non sentirai più solo i “prego amore mio”e i “grazie vita mia”, ma quando inizierete a litigare per i  vostri punti di vista differenti o per quei difetti che iniziano a farvi saltare i nervi.

Qui entra in gioco l‘amore, quello Vero.
La scelta che ogni giorno fai di amare quella persona.
La scelta di renderla felice ogni giorno, nonostante non sia perfetta, nonostante non sia esattamente quello che tu avevi in mente.

L’amore è dare,
dare senza chiedere, dare senza aspettarti un ricambio, dare semplicemente perché ami e non perché vuoi ricevere.

L’amore è paziente,
quanto è difficile essere paziente, eppure l’amore è paziente, sa aspettare, sa amare nonostante quella persona sta attraversando un momento difficile e non è al massimo della sua felicità, nonostante sia in un momento della vita in cui è impegnato in altro (magari a lavoro) e non è al 100% con te .

L’amore non invidia,
puoi essere invidioso di qualcuno che ami? no! puoi essere invidioso del successo di qualcuno che ami? se provi questo sentimento non ami.

L’amore non si comporta in modo sconveniente.

L’amore non cerca il proprio interesse,
quando due persone stanno insieme l’egoismo e il pensare solo a se stessi non dovrebbe esistere, si è in due e si pensa in due e per due.

L’amore non è arrogante.
non ha dei modi aspri e non si sente superiore, facendo sentire l’altra persona inferiore o sbagliata, ma la ma per ciò che è, la rispetta e rispetta i suoi tempi, i suoi pensieri e le sue idee e opinioni, senza cercare di prevaricarla o di cambiarla.

Non so se avete mai riflettuto sulle frasi di rito del matrimonio
Sono le seguenti:
io ….. predo te…. come mio legittimo…. e prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia, e di amarti e onorarti ogni giorno della mia vita.

Prometto di esserti fedele sempre,
 per molti la fedeltà è una specie di optional, anche se lo promettono.
Eppure è così importante! Rispettare il rapporto, rispettare la persona, rispettare la coppia,  rispettare il vostro essere uniti, senza sporcarlo con l’infedeltà.

nella gioia e nel dolore,
facile essere fedele quando tutto è perfetto, quando la vita fila liscia e serena.
Ma nel dolore? quando tutto va male? quando non ci sono i soldi? quando la persona accanto a noi sbaglia? ecco… lì l’amore diventa una scelta!

nella salute e nella malattia,
 la salute è semplice ma la malattia? la malattia devasta, e bisogna essere forti per quella persona.
Ma quante persone abbandonano il proprio compagno perché malato?
la malattia è difficile da affrontare, ma l’amore quello vero, sta vicino nella malattia….finché la morte non li separi.

 

amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita.
Onorare una persona, vuol dire stimarla, riconoscerle i propri meriti e le proprie qualità, facendola sentire importante per quello che davvero è.

Questo è l’amore,  quello che scegli, e non si finisce quando finiscono le farfalle nello stomaco.
L’amore quello vero è una decisione che fai ogni giorno quando ti svegli.
E’ la scelta di amare quella persona che TU hai voluto al tuo fianco e di renderla felice.
Con la consapevolezza che non è semplice amare, ma è comunque la cosa più bella della vita.